Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata
  • www.vigilaresullastrada.it su Facebook
  • www.vigilaresullastrada.it su Twitter
  • Rss Feed
Codice della StradaRegolamentoProntuario delle Violazioni
Codice CivileCodice Procedura CivileCodice PenaleCodice Procedura Penale

AUTORE
Giuseppe Carmagnini

COLLABORATORE
Cataldo Lo Iacono

HANNO COLLABORATO
Massimo Ancillotti, Massimo Ferrughelli, Stefano Maini, Franco Simoncini, Luca Tassoni

COORDINAMENTO REDAZIONALE
Raffaella Bianchi

MAGGIOLI EDITORE
Vigilaresullastrada - L'Esperto Risponde

L'esperto risponde


Argomento

Iscritto all'AIRE con patente italiana - residente in Svizzera da 14 anni - esame della situazione (Titolo IV)

Quesito

Durante un normale controllo su strada, viene fermata un autovettura con targa italiana alla cui guida si trovava cittadino italiano residente nella Confederazione Elvetica da circa 14 anni, il quale esibiva carta di circolazione del veicolo a lui intestata e concernente patente di guida italiana, riportante tutti e due alla voce relativa all’indirizzo la seguente dicitura: AIRE e il comune di relativa iscrizione all’AIRE. Dal controllo i documenti esibiti sono risultati autentici e regolarmente emessi e successivi accertamenti consentivano di verificare che la persona è residente in Svizzera - Canton Ticino. Da una prima lettura delle norme contenute dal vigente Codice della Strada, all’art. 134 rubricato con la voce “circolazione di autoveicoli e motoveicoli appartenenti a cittadini italiani residente all’estero”, nonché l’art. 136 rubricato alla voce “conversione di patenti di guida rilasciate da Stati esteri e da Stati della Comunità europea”, è previsto il caso dello straniero (comunitario e non) che con residenza in Italia da oltre un anno continua a guidare in Italia, mentre non sembra essere previsto il caso opposto. Vale a dire, come nel caso in esame, il cittadino italiano residente all’estero da più di un anno che continua a guidare con documenti rilasciati dallo stato italiano. In considerazione che non si trova una norma di raccordo, considerando quanto sopra esposto alquanto anomalo, nell’attesa di ricevere un vostro parere in merito, l’occasione ci è gradita per porgervi i nostri più calorosi saluti e un augurio di buona pasqua a tutta la redazione.

Condividi su Linkedin

Risposta

La risposta al quesito è consultabile solo per utenti registrati al servizio.
Clicca qui per visualizzarla
Previous Next
Previous Next

X

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la newsletter gratuita di www.vigilaresullastrada.it?

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su Iscriviti

Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati

NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.