Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata
  • www.vigilaresullastrada.it su Facebook
  • www.vigilaresullastrada.it su Twitter
  • Rss Feed
Codice della StradaRegolamentoProntuario delle Violazioni
Codice CivileCodice Procedura CivileCodice PenaleCodice Procedura Penale

AUTORE
Giuseppe Carmagnini

COLLABORATORE
Cataldo Lo Iacono

HANNO COLLABORATO
Massimo Ancillotti, Massimo Ferrughelli, Stefano Maini, Franco Simoncini, Luca Tassoni

COORDINAMENTO REDAZIONALE
Raffaella Bianchi

MAGGIOLI EDITORE
Vigilaresullastrada - L'Esperto Risponde
Torna alla lista

L'esperto risponde


Argomento

Dies a quo per la notifica del verbale di violazione all'articolo 126 bis, comma 2 e articolo 180, comma 8 (Titolo VI)

Quesito

Nel verbale notificato ai sensi dell'art. 142/8 viene intimato di presentare la patente di guida entro 30 gg dalla notifica, ma non si ottempera. Pertanto,viene applicata la sanzione ai sensi dall'art. 180/8° comma.Si chiede di conoscere se ricorrano termini prescrittivi per l'elevazione del verbale art. 180 comma 8 e cioè se il verbale de quo debba essere redatto entro 150 giorni dallo scadere dell'ultimo giorno utile concesso (30 giorni per la esibizione) o viveversa, non sia previsto alcun termine, tenuto conto che agli atti dell'ufficio P.M. scrivente non risulta alcun ricorso al primo verbale (art. 142/8°). Si chiede quanto sopra, in quanto l'ufficio scrivente ha notificato al proprietario il verbale di cui all'art. 142/8°il 23.09.2005 (termine ultimo per la patente 23.10.2006), mentre il verbale notificato ai sensi dell'art. 180 comma 8, risulta notificato il 20.06.2006 (che a detta del ricorrente, é ben oltre i 150 giorni che sarebbero decorsi dal giorno successivo allo spirare dei 30 gg. del primo verbale imposti per esibire la patente)

Condividi su Linkedin

Risposta

La risposta al quesito è consultabile solo per utenti registrati al servizio.
Clicca qui per visualizzarla
Previous Next
Previous Next